Tilt test: informazioni

Pubblicato il da emyditommaso

Il Tilt Test è un esame diagnostico del tutto indolore impiegato per ricercare le cause della sincope, cioè svenimento con perdita improvvisa e momentanea di coscienza, e per la valutazione dei pazienti con sensazioni di svenimento, instabilità o disequilibrio, senza che siano stati riscontrati problemi cardiaci o cause neurologiche che li giustificano. E’ un esame non invasivo e consiste nell’esegue il monitoraggio elettrocardiografico del paziente che da sdraiato su di un lettino girevole viene progressivamente innalzato fino alla posizione verticale. Vediamo meglio di cosa si tratta.
tilt-test-copia-1.jpgCome si esegue il Tilt Test

L'esame si esegue in una struttura ospedaliera ed è concepito per indurre la sincope in condizioni controllate.

Il paziente è inizialmente sdraiato e legato tramite cinghie di sicurezza (per evitare che in posizione eretta possa cadere) su un lettino inclinabile con all’estremità una pedana per appoggiare saldamente i piedi. Dopo aver eseguito l’elettrocardiogramma, si misura la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca mediante monitoraggio continuo dell’ECG, la frequenza respiratoria e la saturazione di ossigeno. Dopo 10 minuti il lettino viene inclinato a 60°-80° e la posizione viene mantenuta per 20-30 minuti o fino all’insorgenza di sintomi o di riduzioni significative della pressione arteriosa o della frequenza cardiaca. Il monitoraggio dell’ECG è continuo, mentre la pressione arteriosa si misura ciclicamente.

Se nel paziente non si verificano sintomi, in alcuni casi, si induce farmacologicamente lo svenimento.

In ogni caso, appena il medico registra un calo patologico della pressione e/o della frequenza cardiaca o qualsivoglia altro fenomeno indesiderato, il lettino viene riposizionato in posizione orizzontale il che, normalmente, ripristina un normale flusso sanguigno interrompendo la sintomatologia.

Il test viene eseguito in presenza di attrezzature utili alla rianimazione cardiopolmonare e di personale qualificato in grado di fronteggiare qualsiasi evenienza. Rischi e complicazioni sono davvero rarissimi.


Risultati del Tilt Test
Il test si considera positivo se l’inclinazione provoca svenimenti o una riduzione patologica della pressione e/o della frequenza cardiaca ed il paziente accusa sintomi simili a quelli sperimentati in precedenza.

La positività del Tilt Test indirizza alla diagnosi di Sincope vasovagale che solitamente è tipica dei soggetti giovani e in buona salute. L'ipotesi più accreditata è che davanti a situazioni precise come lo stare tanto in piedi in luoghi affollati o caldi, la comparsa di forti emozioni, stati febbrili e vari tipi di stress possano causare in soggetti predisposti una esagerata attivazione del sistema nervoso autonomo (simpatico) attraverso le fibre nervose chiamate vagali con conseguente rallentamento della frequenza cardiaca e/o abbassamento della pressione cardiaca e successiva perdita di coscienza.

Normalmente non è necessario praticare alcuna terapia, ma è importantecomprendere gli eventi che possono sfociare nella sincope e riconoscere i sintomi premonitori, assumendo al più presto una posizione supina che interrompa l’evento. 

Con tag Scienze

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post