Il Piper, storia della discoteca più famosa di Roma

Pubblicato il da emyditommaso

 

http://www.bachecaannunci.it/adpics/piper579.jpgIl Piper Club, o semplicemente Piper, è uno dei locali storici d'Italia per quello che ha significato nel costume e nella musica degli anni ‘60 e degli anni a seguire. 

 

 

Anni ‘60-‘70

Il Piper è nato grazie all’intuito dell’avvocato Alberico Crocetta e dell’abilissimo uomo d'affari Giancarlo Bornigia che,scovato un locale nuovissimo che non aveva avuto permessi di agibilità per essere utilizzato come cinema, lo trasformarono in un locale in cui era possibile ascoltare musica dal vivo. Fu inaugurarono il 17/2/1965 e, in poco tempo, divenne un'icona di un’intera generazione ed un vero e proprio fenomeno di costume.

Alla serata d'esordiosuonarono nel locale i migliori artisti della beat generation italiana tra i quali The Rokes e l'Equipe 84  presto affiancati da Mal e i Primitives, Fred Bongusto, Dik Dik, Renato Zero, Mia Martini, Loredana Bertè, Romina Power,  Lucio Battisti, i Pooh, i giovanissimi Pink Floyd, Jimi Hendrix, Caterina Caselli e Patty Pravo che passa alla storia del pop come "la ragazza del Piper".… per elencare solo alcuni nomi (impossibile elencarli tutti).

Fu un successo senza precedenti.

Il Piper, frequentato dalla " Roma bene", emerse subito come punto di ritrovo della bella vita romana, raccogliendo frequentazioni dal mondo dell'arte, dello spettacolo e da personaggi della scena mondana fra cui: Gassman, Fellini, Zeffirelli, Anna Magnani, Lina Wertmüller questi pochi nomi per dare un' idea dell'ondata di interesse che il Piper aveva scatenato.

Con la separazione dei due soci proprietari, il Piper di Roma rimase a Bornigia, mentre a Crocetta spettò l'omonimo Piper 2000 a Viareggio, che avrebbe avuto vita breve.

 

Dagli anni ‘80 ad oggi

Negli anni ‘80, con la nascita della musica house dance e del rap, il Piper si trasforma in una discoteca e, negli anni ‘90 con la nascita della musica tecno ed elettronica,  il Piper oramai trasformato nella discoteca numero 1 d'Italia porta in consolle i principali dj della scena italiana e internazionali, come Fargetta, Linus, Albertino  ecc...

Dal 2006 ritornano i concerti al Piper Club con musica dal vivo che vede l’esibizione di artisti del calibro di Niccolo Fabi, Gianluca Grignani, Cat Power, Tiromancino, Giuliano Palma & Blue Beaters, Zero Assoluto, Mario Biondi, ecc...Nel 2009 è stata prodotta la rassegna musicale "Piper in Rock" manifestazione con la quale si è dato spazio a tanti giovani artisti della scena indie-rock romana.

Il Piper, chiuso per gran parte del 2010 e per i primi mesi del 2011, ha riaperto nel marzo 2011.

Per informazioni su eventi e spettacoli visitare il sito piperclub.it.

Con tag Locali

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post